Formia al centro della vela. Un altro fine settimana di sport e mare con le acque del Golfo di Gaeta sempre più protagoniste. Dopo il successo un mese fa della regata zonale Optimist (oltre 120 imbarcazioni) un centinaio di equipaggi provenienti da tutta Italia delizieranno il pubblico da venerdì 19 a lunedì 22 aprile nella seconda tappa della Coppa Italia Uniqua classe 420, antipasto ghiotto della terza prova tricolore che si terrà dal 24 al 26. Una settimana molto lunga che comprende le festività pasquali e il 25 aprile, la Festa della Liberazione, che porterà un numero record di presenze tra atleti, tecnici ed accompagnatori.

Saranno presenti anche sei imbarcazioni straniere provenienti da Germania e Slovenia. La kermesse valida anche per le selezioni ai campionati mondiali ed europei è organizzata dal Circolo Nautico Caposele (il più antico club della provincia di Latina) in collaborazione con “Vela Viva” e “Officina dei Venti”. Saranno disputate un massimo di tre prove al giorno per un totale complessivo di dodici gare con l’inizio della prima regata fissato venerdì 19 alle ore 13.


“La vela è una disciplina che a Formia ha sempre regalato tanto e il binomio turismo-sport è un fattore molto importante che rientra nel nostro percorso di crescita – affermano l’assessore allo Sport Alessandra Lardo e l’assessore al Turismo Kristian Franzini – Vedere tanti giovani atleti arrivare qui a Formia è sinonimo di grande orgoglio che ci stimola ad appoggiare con notevole interesse questo genere di manifestazioni che attireranno anche un grande numero di appassionati e curiosi. Già nella zonale Optimist l’indotto si aggirò intorno alle 700 presenze a testimoniare l’attenzione che esiste. Sono previste anche delle condizioni meteomarine perfette, ideali per assistere a regate di altissimo profilo tecnico”.

“Con l’amministrazione comunale – interviene il presidente del Cn Caposele Raffaele Giarnella – stiamo collaborando attivamente per portare Formia sempre più ai vertici e far ritornare la città a respirare l’aria dei grandi eventi, senza dimenticare il ruolo strategico che ha la vela nella ricaduta promozionale del territorio. Una disciplina sempre in forte espansione che è praticabile da noi tutto l’anno”.

La Coppa Italia Uniqua classe 420 si inaugurò un mese fa nel golfo di Aregai, a metà strada tra Imperia e Sanremo (club organizzatore) e vide il successo dell’equipaggio femminile composto da Elisabetta Fedele e Beatrice Martini della L.N.I. Mandello Del Lario davanti ai fratelli ravennati Alessandro e Federico Caldari e ai sanremesi Davide Manica ed Eugenio Di Meco (primi nella categoria Under17).

Una lunga settimana che abbraccia Formia e lo sport, legati da un filo indissolubile.