È un ClubSwan 50 la nuova, stimolante sfida di Vitamina Sailing, il team capitanato dall’imprenditore Andrea Lacorte, fondatore e Presidente della casa farmaceutica toscana PharmaNutra SPA, già impegnato con la sua struttura nel circuito della Melges 32 World League e nelle European Series dei catamarani M32.

Per Andrea Lacorte e il suo equipaggio si tratta di un ulteriore passo in avanti verso un impegno sempre più a 360° nel mondo della vela agonistica, unica squadra in Italia ad esser coinvolta in tre circuiti diversi.

Vitamina Sailing, primi passi al Marina di Scarlino

I primi passi di questa nuova sfida si sono concretizzati nei giorni scorsi al Marina di Scarlino, in Maremma, dove il team si è riunito per una tre giorni di allenamento con la nuova “creatura”, il ClubSwan 50, moderno e veloce one design realizzato dal celebre cantiere Nautor’s Swan di Leonardo Ferragamo.

Tre giorni intensi, in cui Lacorte e il suo equipaggio hanno avuto modo di conoscere la barca – pur trattandosi di un ClubSwan 50 charterizzato per l’occasione, visto che lo scafo definitivo sarà pronto nei prossimi giorni – e di iniziare a prepararsi al meglio per il primo dei due appuntamenti della stagione 2019, la celebre Copa del Rey in programma a Palma di Maiorca, alle isole Baleari, dal 27 luglio al 3 agosto.

A Palma con gli armatori e velisti di alto livello

A Palma, Vitamina Sailing avrà modo di muovere i primi passi nel contesto di una flotta internazionale formata da 18 ClubSwan 50, in cui spiccano armatori e velisti di alto livello e che rappresenta un primo esame in vista del secondo evento dell’anno, il Nations Trophy, in programma sempre a Palma di Maiorca dal 6 al 12 ottobre, manifestazione clou della stagione di tutte le barche da regata firmate Nautor’s Swan e in cui verrà assegnato anche il titolo Mondiale ClubSwan 50.

A bordo di Vitamina Cetilar, in regata con una grafica che riprende linea e colori della livrea del prototipo Dallara #47 con cui il team Cetilar Racing ha appena concluso la 24 Ore di Le Mans, il timoniere Andrea Lacorte, il tattico Gabriele Benussi, l’esperto Stefano Rizzi e un equipaggio formato da Matteo De Luca (Team Manager e comandante della barca), Leonardo Chiarugi, Roberto Strappati, Diego Pappalardo, Giovanni Bucarelli, Jacopo Ciampalini, Alessandro Frizzarin e Flavio Campana.

Andrea Lacorte al termine della sessione di allenamento

“Per questa nuova sfida targata ClubSwan 50, possiamo contare su un equipaggio molto forte e questo è già un buon punto di partenza”, ha dichiarato Andrea Lacorte al termine della sessione di allenamento. “A Scarlino abbiamo navigato tre giorni intensamente in condizioni meteo perfette, su una barca inizialmente difficile perché diversa dalle altre su cui navighiamo abitualmente: è uno scafo potente, fisico, con un passo sull’acqua ottimo e molta manualità nella gestione in coperta, quindi bisogna abituarsi a dinamiche diverse, sia nella conduzione che nelle manovre.

Sono soddisfatto del lavoro di questi tre giorni, in cui abbiamo navigato almeno 6 ore al giorno, perché abbiamo assistito ad una evoluzione rapida da parte di tutti e credo che questa nostra voglia di far bene possa darci una bella spinta”.

Enrico Chieffi, Vice Presidente di Nautor’s Swan

“La classe dei ClubSwan 50 ha il piacere di accogliere Andrea Lacorte e il suo team Vitamina Sailing  alla tappa finale della Swan One Design Mediterranean League e al The Nations Trophy, che si svolgerà dall’8 al 12 ottobre a Palma de Mallorca e vedrà la partecipazione di 18 ClubSwan 50 su un totale di 40 Swan One Design”, ha dichiarato Enrico Chieffi, Vice Presidente di Nautor’s Swan. “Andrea e il suo team sono ben conosciuti per i successi nel mondo della vela e per aver regatato nelle classi Melges 32, Melges 40 ed il performante catamarano M32. Sono sicuro che saranno tra i team più competitivi. Per noi è un grande piacere ed onore avere crew di questo calibro e… che vinca il migliore”.